Caricamento in corso...
bareMinerals, niente più ritocchi nelle campagne

bareMinerals, niente più ritocchi nelle campagne

15 marzo, 2022

Condividi

Il brand che negli anni ’90 ha aperto la strada al concetto di ’clean beauty’ ha deciso di abbandonare i foto/video ritocchi per abbracciare l’idea di bellezza naturale di cui da sempre si fa portavoce.

bareMinerals

Alla lista di brand che hanno deciso di non photoshoppare più le proprie campagne eliminando filtri & affini tra i più noti, Dove, Huda Beauty, CVS Pharmacy, Olay ora si aggiunge anche bareMinerals.

Il famosissimo marchio portavoce del concetto di ’clean beauty’ ha finalmente deciso di abbandonare i foto/video ritocchi per abbracciare l’idea di bellezza naturale che da sempre lo contraddistingue.

Noto soprattutto per i prodotti in polvere libera e in particolare i fondotinta adatti a qualsiasi tipo di carnagione, oggi il brand fa una promessa alla sua community: tutti i contenuti saranno orientati a dimostrare l’efficacia dei prodotti, assicurando ai consumatori di poter vedere i risultati autentici che possono aspettarsi dal loro utilizzo.

Uno step importante e che può aprire la strada a un futuro sempre più ’photoshop free’: non di rado, infatti, nelle campagne dei brand beauty la resa di prodotto è artefatta e non risponde a quella finale di chi lo prova su di sè.

Prima curiosità su bareMinerals

La sfida di bareMinerals prosegue dal 1995, l’anno in cui decise di lanciare sul mercato un prodotto innovativo, l’iconico Original Loose Mineral Foundation SPF 15 che, ancora oggi, è tra i fondotinta in polvere più venduti. La particolarità ? E stato creato con soli cinque ingredienti naturali minerali e senza sostanze chimiche aggressive.

Seconda curiosità su bareMinerals

Proprio per la sua indole spontanea e il suo mood fresco e non costruito, che le permette di passare da un make up super glamour a un look naturale da tutti i giorni, è stata scelta come Global Ambassador del brand Hailey Bieber, moglie di Justin e, per chi non lo sapesse, figlia di Stephen del clan Baldwin.

P.S: di ’guerra al fotoritocco’ ne parlava in Italia già nel 2004 il marchio Dove, che aveva lanciato un video per promuovere l’idea di ’real beauty’ mostrando come i ritocchi possano ’formattare’ i corpi per renderli perfetti.

mi piace
0 commenti

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter di Italian Beauty Community, e ricevi direttamente nella tua casella di posta i nostri contenuti migliori!

Cliccando su "Iscriviti" acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali ai fini dell'invio della newsletter ai sensi di cui all'art. 2.2 della privacy policy
Copyright © 2022 - Privacy Policy - Cookies Policy | Tailor made by eWeb